Unità Giovani Pompei

30.03.2015 17:57

 

Galeotto fu il Concorso 150 Giovani per la Cultura che è riuscito a riunire, nello stesso ufficio, un gruppo di giovani professionisti, specializzati nel settore dei Beni Culturali. 

Nello specifico, il gruppo si compone di nove Architetti ( Fabrizia Ancora, Daniela De Crescenzo, Bruna Sigillo, Francesco Vitiello, Chiara Pirro, Cinzia Fragomeni, Ambra Romano, Claudia Lamanna, Diana Martelloni), una Urban Planner (Gaia Accardi), una Ingegnere (Elvira Nicolini), due Archeologhe (Valentina Soviero, Martina Nuziata) e una Diagnosta (Felicia Villella), scelti per affiancare i funzionari dell'Unità Grande Pompei, nata per rafforzare l’efficacia delle azioni e degli interventi di tutela nell’area archeologica di Pompei e dei comuni limitrofi mediante la elaborazione di un Programma straordinario ed urgente di interventi conservativi, di prevenzione, manutenzione e restauro. 

Così come ha spiegato il Ministro Franceschini è necessario sottolineare come “è proprio su queste priorità che saranno indirizzati questi 150 tirocini che serviranno a realizzare progetti di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale”. 

Uniti dalle tre linee di azione che il gruppo di professionisti segue, scopo del loro lavoro è quello di partecipare attivamente alla stesura di un progetto di riqualificazione che comprende i Comuni di Portici, Ercolano, Torre del Greco, Boscoreale, Boscotrecase, Trecase, Pompei, Torre Annunziata e Castellammare di Stabia, riunite sotto il nome di Buffer Zone. 

Certi della necessità di puntare sulla visibilità perché la professionalità nel campo dei beni culturali emerga in un paese in cui la cultura si trova sempre di più alla deriva, i ragazzi pluri-titolati selezionati per il bando 150 Giovani per la Cultura vogliono sfruttare i canali offerti da internet per mettere a nudo le proprie competenze e dimostrare quale sia la propria preparazione e quanta sia la voglia di lavorare nel settore per il quale hanno investito anni di studio. Per conoscere gli sviluppi di questi giovani ragazzi, basta consultare il loro sito internet e la loro pagina FaceBook:

 

http://unitagiovanipompei.altervista.org/index.html

e

https://www.facebook.com/UGiovaniP

 

Felicia Villella

 

Redazione Cultural Diagnostic ©

 

Cerca nel sito