Torre di Pisa in 3D grazie all'utilizzo del Laser Scanner

23.09.2013 20:47

La Torre di Pisa allo scanner: la mappa è in 3D

La prima mappa in 3D della Torre di Pisa, frutto di una collaborazione tra il Cnr australiano e la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, è stata realizzata grazie a un sistema laser (Zebedeo) sviluppato dall'agenzia scientifica australiana CSIRO. "Questa tecnologia è ideale per la mappatura del patrimonio culturale, che di solito è molto lunga e laboriosa. Ci voggliono mesi di lavoro per mappare un sito con la precisione e il dettaglio che questo strumento permette invece di produrre in un poche ore ", spiega il dottor Jonathan Roberts, Ricerca Programma leader a Divisione Informatica computazionale del CSIRO. "Nel giro di 20 minuti - racconta il professore - eravamo in grado di utilizzare Zebedeo per completare un'intera scansione dell'interno dell'edificio. Questo ci ha permesso di creare una mappa 3D unica completa e accurata della struttura della torre ricostruendo anche i dettagli delle scale e nella pietra"

La Torre di Pisa allo scanner: la mappa è in 3D

 

Fonte: la Republica.it

Cerca nel sito