Al Louvre il restauro di un coccodrillo mummificato di 2000 anni fa

30.10.2014 18:03

Al Louvre va in scena l’arte del restauro. In vista della mostra “Animali e faraoni”, il museo di Parigi sta procedendo al restauro di un imponente coccodrillo mummificato e ha deciso di trasformare il lavoro certosino e solitamente solitario dei restauratori in un evento.
“È un modo per comunicare quello che facciamo sugli oggetti, l’importanza del nostro lavoro” ha spiegato Yveline Huguet, una delle restauratrici che accoglie gli spettatori e mostra quali operazioni stanno eseguendo sulla mummia per salvarla dall’erosione del tempo. A capo dell’operazione Hélène Guichard.”La polvere è molto dannosa per l’opera, è un fattore d’alterazione che va regolarmente eliminato, poi ci sono problemi di di fissaggio delle scaglie sulla pelle dell’animale, il restauro dunque serve anche a questo”. Le due restauratrici possono essere osservate mentre lavorano grazie ad una grande finestra ma sono anche disponibili a rispondere a tutte le domande del pubblico, soprattutto dei più piccoli impressionati dalla mole del coccodrillo che è lungo oltre 2 metri e risale a circa 2000 anni fa.

 

 

 

 

 

 

Fonte: tafter.it

Cerca nel sito