Pompei: arrivano satelliti e sensori di Finmeccanica per il monitoraggio del sito archeologico

04.04.2014 18:21

Satelliti per il monitoraggio dal cielo e sensori a terra per tenere sotto controllo dissesto idrogeologico e condizioni degli affreschi. Firmata la convenzione con il ministro della cultura Franceschini, parte a Pompei il progetto finanziato da Finmeccanica. Con le competenze di Telespazio e Selex Es, l’intervento sarà pienamente operativo entro dicembre, con l’assistenza Finmeccanica assicurata per 3 anni e un costo di 1,7 mln per il gruppo. ”Un vero atto di liberalità”, dice il ministro.

 

 

Fonte: ANSA

Cerca nel sito