Nano Italy 2015, Nanotecnologie applicate ai beni culturali

16.09.2015 12:30

Siamo lieti di annunciare NanoItaly 2015, che si terrà dal 21 al 24 settembre 2015 nel Chiostro rinascimentale del Sangallo, Sapienza Università di Roma.

Un evento che intende mettere in contatto ricercatori e tecnologi provenienti da enti di ricerca e laboratori industriali, allo scopo di presentare idee innovative, scambiare conoscenze multidisciplinari e trasferire know-how nel vasto campo delle nanotecnologie, permettendo l’integrazione di idee e informazioni tra i diversi ambiti di applicazione. 

La rivoluzione del “mondo nano” 
• opera in tutti i campi scientifico/tecnologici 
• modifica concetti e metodi
• richiede l’integrazione di competenze diverse 
• elimina le barriere tra le discipline tradizionali

Il programma di NanoItaly 2015 sarà fortemente orientato verso le applicazioni delle nanotecnologie e suddiviso in diverse sessioni tematiche in parallelo. E’ previsto l’intervento di relatori altamente qualificati, provenienti dal panorama accademico e industriale, sia italiano che internazionale. Sono inoltre previste sessioni dedicate ad attività di formazione e aggiornamento, nonché spazi dedicati al fund raising e alla presentazione di progetti europei.
Sarà presente un’area espositiva, in cui aziende, università e centri di ricerca potranno incontrare tutti i partecipanti. Si registra già un’ampia partecipazione e consenso da parte delle più qualificate società italiane ed europee con interessi nei diversi settori delle nanotecnologie.
Sul sito web www.nanoitaly.it saranno a breve pubblicate informazioni sull’evento, lo schema preliminare delle sessioni e la composizione del Comitato Scientifico.

NanoItaly 2015 vuole essere un forum aperto alla discussione di tematiche riguardanti tutte le aree interessate dalle nanotecnologie. 

In particolare l’edizione di quest’anno prevede la presenza di sessioni su: 
• aeronautica & aerospazio
• agroalimentare
• beni culturali
• energia & ambiente
• nanomateriali di Carbonio
• green chemistry
• micro- e nano-fabbricazioni 
• modellistica e simulazione
• nanomedicina
• nanotossicologia
• sensori e diagnostica
• tecniche di nanocaratterizzazione 
Ulteriori sessioni su altre tematiche sono in corso di definizione e si sollecitano suggerimenti al riguardo da tutti coloro che intendono contribuire all’evento. 

NanoItaly 2015:
• si rivolge sia a chi ha già competenze nel settore nanotech e a chi desidera acquisirle;
• fornisce informazioni dettagliate sui prodotti più innovativi di aziende attive nel mondo nanotech;
• rappresenta un’occasione per presentare i propri risultati scientifici al mondo industriale. 

La partecipazione, senza alcuna quota di iscrizione, è aperta a tutti coloro che sono interessati a seguire i tumultuosi sviluppi delle nanotecnologie sia nella ricerca di base che nelle sue applicazioni. 
L’incontro tra comunità scientifiche e tecnologiche tradizionalmente separate tra loro si configura come il mezzo ideale per costruire una nuova comunità integrata in grado di definire nuovi obiettivi ed influenzare il trasferimento di competenze nanotecnologiche dai laboratori alle imprese ed ai mercati. 

Parte integrante di NanoItaly è la presenza di aziende nazionali e straniere, con l’esposizione dei modelli più recenti di apparati ed attrezzature per lo studio dei nanomateriali e nanosistemi. 
Attenzione verrà data ad aspetti specifici delle nanotecnologie, quali la sicurezza ed i costi di produzione.
La presenza di investitori, personalità del mondo dell’industria e della politica completa la visione a largo raggio che NanoItaly intende offrire ai suoi partecipanti.

Per informazioni tecniche e organizzative:
Dott.ssa Cristina Gippa
cristina.gippa@nanoitaly.it
cristina.gippa@gmail.com

COMITATO PROMOTORE di NanoItaly 2015:
Francesco Cubadda (ISS)
Luciana Dini (Università del Salento)
Fabrizio Pirri (Politecnico di Torino)
Marco Rossi (Sapienza Università di Roma)
Pietro Siciliano (IMM-CNR)
Maria Letizia Terranova (Università di Tor Vergata)
Marco Vittori Antisari (NanoItaly)

Per informazioni scientifiche: nanoitaly2015@nanoitaly.it

 

Fonte: NanoItaly.it

Cerca nel sito