MATERA SFIDA LA SISTINA CON INEDITE PITTURE RUPESTRI

04.06.2013 21:01
Matera sfida la Sistina con inedite pitture rupestriMatera - A Matera è stato scoperto un complesso rupestre inedito nell'area del Casalnuovo, a ridosso del Sasso Caveoso. Chi lo visiterà si troverà davanti a pitture policrome di diverse epoche, a uno splendido sole dipinto sotto la volta che - affermano  gli archeologi- ricorda quello della Cripta del Sole situata a contrada La Vaglia, e ancora a motivi floreali simili a quelli della ''Cripta del Peccato originale'', nota, per la sua decorazione, come la ''Cappella Sistina del rupestre''. La valorizzazione di questi ambienti, adibiti negli anni a cantine ed ad altri utilizzi agricoli, si deve al proprietario del suolo e a studiosi di storia locale. Il complesso va ad integrare il già vasto patrimonio di grotte, insediamenti monastici rupestri e insediamenti preistorici che compongono il Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano, conosciuto anche più semplicemente come Parco della Murgia, un suggestivo territorio caratterizzato da testimonianze storiche di grande valore.


 Nicoletta Speltra

Fonte: ARTE.it

Cerca nel sito