Lavoro Beni Culturali, assunzioni per archeologi, archivisti, bibliotecari ed altri

28.08.2013 16:56

Grazie al Decreto Legge “Valore e Cultura“, che dovrà entrare in vigore entro il 09 Ottobre, per il rilancio dei beni culturali del Sud Italia, ci saranno presto nuove assunzioni.

Il Ministro dei Beni Culturali Massimo Bray, ha già in programma lo stanziamento dei fondi della Comunità Europea per tutela, la valorizzazione e il rilancio dei Beni e delle Attività Culturali, per gli aiuti per le fondazioni liriche e per il  tirocinio di 500 giovani del sud. Senza contare le assunzioni di personale specializzato presso le attività connesse a Pompei.

Il ministro Massimo Bray all’ANSA dice: ”ho un sogno da realizzare: musei con orari flessibili, librerie accoglienti, caffé che non ci facciano più invidiare gli standard esteri

Per questo Decreto sono stati sbloccati fondi europei per 372 milioni dei quali 8 milioni per il completamento del progetto Nuovi Uffizi, 4 milioni per il Museo della Shoah di Ferrara e altri 2 milioni per altri siti in Italia che necessitano di interventi urgenti.

Agli artisti sotto i 35 anni verranno affidati spazi demaniali, a rotazione semestrale e assegnati tramite bando di gara. Questi spazi serviranno per permettere agli artisti di esporre ed esprimersi come più si sentono ispirati.

A 500 laureati sotto i 35 anni verrà data l’opportunità di partecipare ad un tirocinio di 12 mesi, reclutati tramite concorso pubblico, per sviluppare il programma di inventariazione e digitalizzazione del MiBAC, per permettere un accesso più rapido e snello del pubblico al nostro patrimonio culturale ed artistico.

75 milioni saranno investiti per risanare le fondazioni liriche in stato di crisi, per far si che nessun posto di lavoro venga a mancare. Ales, la società per azioni del Ministero, si occuperà di reinserire nel suo organico il personale in esubero.

Per il sito archeologico di Pompei si cercherà un Direttore Generale per le emergenze, le gare di appalto e la gestione delle spese e del sito. Inoltre verranno inseriti degli archeologi dei tecnici e degli specialistiper incrementare la bellezza del sito.

Per promuovere artisti musicali e compositori, verrà introdotto un tax credit pari a 5 milioni di euro sulla musica e 90 milioni per il cinema.

Tante altre le novità previste in questo Decreto Legge, e se ne volete sapere di più potete scaricare il testo del decreto in formato .pdf cliccando sul link –> DECRETO-LEGGE_8_agosto_2013_n.-91

Oppure potete scaricare e leggere il documento esplicativo in formato .pdf, cliccando il link –>Valore_Cultura

 

Fonte : worky.biz

Cerca nel sito