La Nike di Samotracia è tornata in cima all'immenso Escalier Daru del Louvre dopo dieci mesi di restauri.

09.07.2014 22:38

Dopo il restauro finanziato da mecenati e cittadini la Nike di Samotraciaritrova il suo posto al Louvre in cima alla celebre scalinata Daru. La Vittoria alata, scultura greca e opera d’arte simbolo del Louvre di Parigi, ha trascorso gli ultimi10 mesi sotto i ‘ferri’ dei restauratori tra cure e pulizie minuziose che hanno ridato lustro al famoso monumento alato del II secolo aC.

L’opera potrà ritornare ad essere ammirata dal suo pubblico già a partire da questo sabato, mentre i lavori di ristrutturazione sulla scalinata che conducono alla Nike si concluderanno nella primavera del 2015. “L’opera non era in pericolo, ma era contaminata da un carico di polvere eccessivo dovuto al gran passaggio di visitatori nel museo”, ha dichiarato all’Afp Ludovic Laugier, uno dei responsabili del restauro.

Per finanziare questo ambizioso progetto, per un importo totale di 4 milioni di euro, il Louvre è riuscito a raccogliere un milione di euro grazie a una campagna di donazioni individuali lanciata alla fine dell’anno scorso su internet e alla quale hanno partecipato 6.700 donatori. Tre gli sponsor che hanno sostenuto il progetto per la somma di 3.000.000 di euro, completando così il finanziamento: Nippon Television Holdings, F. Marc de Lacharrière (Fimalac) e la Bank of America Merrill Lynch.

 

Fonte: Tafter

 

Cerca nel sito