Finiti nei guai due turisti scoperti incidere i loro nomi sui muri del Colosseo

16.08.2014 11:35

Con una moneta, stavano incidendo il loro nome su uno dei pilastri del Colosseo per rendere “eterna” la loro visita nella Capitale. Sono finiti nei guai così due turisti, lui olandese di 25 anni, lei tedesca di 26 anni, scoperti dal personale di vigilanza dell’Anfiteatro Flavio mentre stavano cesellando il graffito. I carabinieri della Stazione Roma piazza Dante hanno denunciato a piede libero i due vandali con l’accusa di deturpamento e imbrattamento su cose di interesse artistico in concorso.

 

Fonte: ANSA

Cerca nel sito