Archeologia: Stele del VI secolo a.C ritrovata nel sito archeologico di Poggio Colla con nuovi elementi di lingua etrusca

31.03.2016 13:30
La stele ritrovata presso il sito archeologico di Poggio Colla ha una lunghezza di circa 60 centimetri e un peso di circa 200 chilogrammi.La stele ritrovata presso il sito archeologico di Poggio Colla ha una lunghezza di circa 60 centimetri e un peso di circa 200 chilogrammi.Mugello Valley Archeological Project
 

Una stele etrusca con interessanti elementi di carattere linguistico è stata ritrovata presso il sito archeologico di Poggio Colla, in provincia di Firenze. A rivelarlo è stata l'università statunitense Southern Methodist University che è il principale sponsor del progetto Mugello Valley Archeological Project, che cura la gestione del sito. 
Il responsabile del ritrovamento, l'archeologo Gregory Warden, retiene che il testo inciso nella stele sia con molta probabilità un testo sacro e che esso possa gettare ulteriore luce su quali fossero le divinità della civiltà etrusca. 
La stele, che ha una lunghezza di circa 60 centimetri e un peso di circa 200 chilogrammi, è stata ritrovata all'interno di un tempio e dovrebbe risalire al sesto secolo a. C. Il testo, a detta di Warden, contiene circa 70 lettere leggibili e diversi segni di punteggiatura. 
"Iscrizione etrusche lunghe sono molto rare – ha dichiarato Warden – e in questa stele dovremmo trovare sicuramente parole nuove non trattandosi di un'iscrizione funeraria. Conosciamo più o meno la grammatica etrusca e siamo in grado di distinguere verbi, oggetti e diverse parole. Speriamo, tuttavia, che la stele ci fornisca i nomi di alcune delle divinità che erano adorate presso il tempio". 

Fonte: informalingua

 

Cerca nel sito