Archeologia: Scoperto nel misterioso monumento funebre un prezioso mosaico raffigurante Ermes

14.10.2014 08:31

 

Il misterioso monumento funebre di recente riportato alla luce nella località di Kastà presso Amfipolis, nella Grecia settentrionale, continua a riservare sorprese. Secondo quanto annunciato dal ministero greco della Cultura, gli archeologi hanno scoperto nella tomba unmosaico di impressionante bellezza che rappresenta il dio Ermes, in piedi su un carro mentre accompagna un uomo nel regno dei morti. Ermes indossa il mantello, i sandali con le ali e tiene in mano il caduceo, mentre il conducente del carro ha sulla testa una corona di alloro. Il mosaico è realizzato con tessere bianche, grigie, nere, blu, rosse e gialle, e la rappresentazione secondo il ministero della Cultura, si distingue per la tecnica eccezionale e la raffigurazione dei particolari delle forme e dei cavalli e per l’armonia dei colori. Il mosaico, che misura 4,5 metri di lunghezza per tre metri di larghezza, è stato rinvenuto nella seconda sala della tomba dietro alle due Cariatidi venute alla luce di recente. Il danno che il mosaico presenta al centro sarà restaurato nei prossimi giorni in quanto molte tessere staccatesi sono state ritrovate nel terriccio che ricopriva l’opera. Secondo gli archeologi, il fatto che a condurre il carro rappresentato nel mosaico sia un uomo potrebbe significare che la persona sepolta nella tomba sia di sesso maschile.

Fonte: tafter

 

 

Cerca nel sito